Islington e Clerkenwell: benvenuti nel mio nuovo quartiere!

Hi there! Spero di non scrivere una marea di cavolate perché mi sto già dimenticando un po’ di italiano. No, non mi sto montando la testa, sono solo alquanto confusa!

Come promesso, ecco qualche aggiornamento sul nuovo, fantastico quartiere in cui vivo. Come vi ho già detto, la zona è quella di Islington-Clerkenwell, la vecchia Little Italy di Londra. E’ un posto davvero stupendo, ho tutto a portata di mano ed è così pieno di studenti che non riesco mai a stare ferma. La fermata per raggiungere la zona è Angel, sulla Northern Line, che vi porta direttamente a Upper Street. Da qui potrete raggiungere St John Street, la via della mia università, ma anche posti fantastici come Camden Passage andando nella parte opposta. Qui troverete innumerevoli pub e dei fantastici negozi vintage. E’ una zona così ben collegata! Gli autobus portano a Victoria, Liverpool Street, Oxford Circus e Piccadilly Circus.

Vista la presenza dell’università, questa è l’area ideale per avere lo sconto studenti. A Londra tutto costa tantissimo, ma qui si trovano piccole isole di convenienza. Una delle prime cose che ho fatto, per esempio, è stato andare dal parrucchiere: vi consiglio assolutamente lo studio Pure Indulgence su St John Street. E’ piccolo e molto accogliente, il parrucchiere è italiano (quindi magari vi capisce meglio) e fanno anche le unghie e la ceretta. Io per taglio e piega ho pagato £26 , il che è a dir poco cheap qui, e in più fanno il 10% agli studenti.

Un altro posto che vi consiglio (specialmente se, come me, avete bisogno di qualcosa per la casa) è Zebedee, che vende utensili e praticamente qualsiasi cosa “for less”. Praticamente accanto a Zebedee, che si trova davanti al fantastico centro commerciale di Angel (completo di cinema Vue, H&M, Orange, due sushi e Monsoon) , c’è il jazz pub Round About Midnight, dove vale assolutamente la pena andare.

Ma passiamo alla mia Freshers’ Week! Domani ho l’immatricolazione e sono praticamente stremata, ho passato due notti di seguito in discoteca. Prima di tutto, sono assolutamente shoccata per quanto bevono i miei amici inglesi: una ragazza mi ha fato assaggiare i budini alla vodka! L’atmosfera però è semplicemente fantastica: il bar degli studenti, il Saddlers bar o Ten Squared, è molto carino e accogliente, ed è stato per ora il ritrovo classico per noi giornalisti.

Domenica c’è stato il Neon Rave, una festa alla O2 Academy di Islington (sempre al centro commerciale) dove ci hanno dipinti come nel video di “I gotta feeling” dei Black Eyed Peas. E’ stata davvero una serata divertente, anche se trovo piuttosto strano come i ragazzi si facciano prendere da quest’occasione e ci provino praticamente anche coi pali.

Ieri sono stata all’Icebreaker, il “Rompighiaccio” per noi studenti della City e quelli della Queen Mary. L’evento si teneva al Ministry of Sound di Elephant & Castle, che vi sconsiglio assolutamente. E’ una brutta zona e il personale del controllo di polizia (ebbene si, ci sono i metal detector all’entrata!) è piuttosto maleducato. Mi aspettavo una discoteca più grande e soprattutto di divertirmi di più, mentre è stato piuttosto stancante. La cosa fantastica però è stata l’unione fra tutti gli studenti: è stato divertentissimo prendere la metropolitana insieme e il Night Bus N35 al ritorno. Un autobus a due piani pieno di studenti chiassosi che ha praticamente attraversato Londra, concedendoci anche la fantastica vista del Tower Bridge. I miei amici, non appena arrivati alla nostra fermata, hanno avuto il coraggio di prendersi un Fish & Chips alle 3 di notte. Ah, quanto sono simpatici sti Inglesi!

Oggi ho partecipato al pranzo con le mie future compagne giornaliste allo Slug and the Lettuce di Islington, preparandomi per il grande evento che sarà domani. Mi aspetta una fiera degli studenti e il ritiro della mia Student ID.

Presto vi aggiornerò su altri eventi, ma soprattutto sulle zone che più amo! Take care 🙂

2 risposte a “Islington e Clerkenwell: benvenuti nel mio nuovo quartiere!

  1. Ahahah ci provano anche coi pali!!! Dire che sono morta dalle risate è poco.
    Che poi di giorno non ti si fila di striscio nessuno (a meno che non cammini da sola per strada in quartieri più “popolari”).

    Caro…ma Islington si legge “ailin’ton” o come? Grosso dubbio, visto che quando cambio quartiere mi pare pure di cambiare epoca linguistica.

    Wow, super ricca di eventi la tua settimana! Bello, bello!!!

    Fai un post sui maledettissimi bus londinesi, io non riesco ad abituarmi. La notte non capisco un fico secco di quale autobus debba prendere (e viaggio nelle direzioni più gettonate!!!) e gli stramaledetti autisti ti rispondono sempre e solo “I don’t know”, quando gli chiedi info.

    (sure, you’re only a bus driver, how are you supposed to know bus directions?! -.-“)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...