Un viaggio nella Londra hipster

Secondo Paul McInness del Guardian, “Gli hipster sono uguali in tutto il mondo”. Ma Londra è Londra, e tutte le mode diventano un’ossessione. Vivendo a Hoxton, direi che è l’invasione hipster è già avvenuta: allacciate le cinture e preparatevi all’hipster tour per un weekend da veri alternativi!

Sabato mattina. Scendete alla fermata metro di Old Street, North London. Da qui, avrete l’imbarazzo della scelta. Ma da bravi hipster, non potete rinunciare a fare la fila al Breakfast Club di Hoxton Square o al Book Club vicino a Great Eastern Street: si, tutti e due fanno dei pancake fantastici… ma non è per quello che la gente fa la fila. A quanto pare, aspettare sotto la pioggia per entrare in uno di questi due locali significa che vali. Altro che L’Oreal.

The Breakfast Club, Hoxton Square

The Book Club in Leonard Street (Great Eastern Street)

Dopo un bel brunch, smaltite i grassi pancake in sella alla vostra bella bicicletta, proteggendovi dal vento con cuffietta e sciarpa, possibilmente abbinati alla vostra nuova camicia a quadri che non avreste mai messo due anni fa perché era “da tagliaboschi”. Dirigetevi verso il Regent’s Canal in direzione Hackney e Victoria Park per fraternizzare coi vostri simili, ossia uomini barbuti con finti occhialoni da nerd. 

Il sabato sera fiondatevi da El Paso su Old Street per un giro di drinks e un po’ di cucina messicana (avranno la vegan option? Ma certo che si). Dopo esservi riempiti lo stomaco, sentitevi autorizzati ad ubriacarvi in uno dei tanti locali della zona e a rendervi ridicoli ballando musica elettronica. Il Village Undergrounddovrebbe funzionare.

El Paso, Hoxton. Foto rigorosamente fatta con Instagram.

La domenica mattina, anche se siete esausti, rassegnatevi: vi tocca una levataccia. Non potete perdere il Sunday UpMarket a Brick Lane! Cibo economico e internazionale (possibilmente vegano) più ore ed ore passate tra i dischi alternativi del negozio Rough Trade di Brick Lane: il mix perfetto. 

Rough Trade, Brick Lane

Dopo un pomeriggio a Brick Lane, il weekend da hipster giunge al suo termine: preparatevi ad una serata tranquilla, passata a trasferire le vostre foto dalla vostra fantastica Reflex camera (o da Instagram) sul vostro MacBook Pro da Look Mum, No Hands!, il caffé/smercio di ricambi di biciclette su Old Street. Segue un post su Tumblr.

COSA? Avete letto questo post grazie a Facebook? Allora siete dei pessimi, pessimi hipster.

Foto dell’autore. Prima foto di Popular Culture.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...