Le Primarie del Centro Sinistra anche a Londra

Le primarie per scegliere il candidato del centro sinistra in Italia si sono tenute domenica scorsa… ma come hanno fatto gli Italiani che non erano in patria? Niente paura: ci sono dei seggi di sinistra anche qui a Londra, il primo a Old Compton Street e il secondo alla sede INCA/CGIL a Canonbury Road, Islington.

Secondo Andrea Pisauro, vicecoordinatore di Sinistra Ecologia e Libertà per il Regno Unito, c’è stata una “risposta positiva”  della comunità italiana a Londra: 440 elettori si sono recati ai seggi. Un gran numero di persone ha scelto di votare online, tanto che non è stato possibile utilizzare il sito designato allle votazioni per qualche ora.

“Chiaramente la comunita’ italiana nell’Regno Unito e’ cresciuta moltissimo. Anche se mancano stime adeguate ma si tratta probabilmente di 200-300mila connazionali,” dice Pisauro.

“Siamo davvero contenti del risultato, nel voto ai seggi come in quello online,” ha continuato il vicecoordinatore. Secondo Pisauro la risposta più positiva è arrivata da  giovani studenti e ricercatori, che hanno fatto raggiungere a SEL UK  percentuali più che doppie rispetto al dato italiano (35-40% contro 15%).

“C’e’ un gran numero di giovani concittadini che sognano un’Italia diversa, più attenta alle loro esigenze e possibilmente [un’Italia] di cui sentirsi fieri per le sue conquiste civili, scientifiche e culturali e non soltanto nota per gli scandali e il folklore politico,” aggiunge il vicecoordinatore.

Secondo Pisauro, l’attività politica a Londra si concentra su temi di carattere generale centrali ai dibattiti politici italiani. Il prossimo 14 Dicembre a Londra SEL UK organizzerà un convegno sulle alternative all’austerity che potrebbero essere messe in campo dal prossimo governo di centrosinistra.

SEL UK ha avviato una “feconda collaborazione” col PD per le primarie, sia per l’organizzazione dei dibattiti e che per l’allestimento dei seggi. “Pensiamo che il nostro ruolo possa essere molto importante per fare sentire la voce dei tanti italiani che vivono nel Regno Unito e possono ancora dare tanto al nostro paese anche vivendo qui,” dice il vicecoordinatore.

Pisauro promette: “Stiamo anche iniziando a trattare temi locali, che riguardano al vita delle persone nel Regno Unito e il loro rapporto con le istituzioni”.  Ad esempio, nello scorso Maggio SEL UK ha  fatto campagna per il candidato sindaco del Labour Party Ken Livingstone, mentre a breve attiverà uno sportello informativo su come accedere ai sussidi governativi per i disoccupati e persone a basso reddito.

“Insomma ci diamo da fare, cercando di coniugare la dimensione locale e quella globale e la duplice identità di residenti in Inghilterra e cittadini italiani,” conclude Pisauro. In attesa del ballottaggio di domenica, la comunità Italiana di Londra sembra crescere sempre di più. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...