Londra e la crisi: chiudono HMV, Blockbuster e Jessops

Non sarà forte quanto in Italia, ma la crisi morde anche il Regno Unito e la sua capitale: alcuni storici high street stores come Jessops, HMV e Blockbuster chiudono o rischiano la chiusura.HMV Guardian

Oggi il quotidiano inglese The Guardian ha riportato la notizia che il brand di noleggio di DVD e videogiochi Blockbuster rischia la chiusura dopo essere andato in bancarotta. Più di 4000 posti di lavoro nel chain store sono a rischio, mentre lo storico negozio di dischi HMV ne metterà a repentaglio più di 4500.

Entrambi i brand chiuderanno se non arriverà il salvataggio da parte di qualche compagnia esterna. E chiuderà di sicuro invece il negozio di elettronica Jessops, con la perdita di quasi 2ooo posti di lavoro.

Gli effetti di queste chiusure tuttavia non devono solo ricercarsi nella crisi che ha colpito tutto il mondo dal 2008: bisogna anche considerare il continuo progresso tecnologico dato da Internet, che in Inghilterra sembra viaggiare a passo più veloce rispetto al nostro paese.

Grazie ad Internet, non abbiamo più bisogno di noleggiare DVD o comprare CD: li scarichiamo. E se rimangono i nostalgici, certo è che catene come Blockbuster o HMV, diffuse su larga scala in tutta l’Inghilterra, finiranno per chiudere sempre più filiali.

Anche nel caso di Jessops la bancarotta è imputabile ad Internet. Con gli acquisti online e la crescente popolarità dell’App store e di Google Play, non c’è più bisogno di un posto fisico in cui comprare articoli d’elettronica.

Una cosa è certa: non saranno solo i nostalgici a sentire la mancanza di HMV, Blockbuster e Jessops. Migliaia di lavoratori inglesi dovranno reinventarsi: speriamo ce la facciano.

N.B. Tristezza aggiunta alla situazione: i siti internet di HMV e Jessops sono stati chiusi e sostituiti dall’administration notice.

2 risposte a “Londra e la crisi: chiudono HMV, Blockbuster e Jessops

  1. Che tristezza. 😦
    Se penso a tutti i soldi che ho lasciato al HMV di Piccadilly, tra cd, dvd e spartiti…ho comprato il mondo! Bei tempi.

  2. Pingback: HMV salvato da un’azienda canadese | London's Calling: Londra Chiama!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...