Intervista a Valentina Furgani, artista italiana in mostra alla Society of Women Artists di Londra

Se siete a Londra dal 27 Giugno al 7 Luglio, passate alla Society of Women Artists per la mostra dell’artista italiana Valentina Furgani. Leggete qui sotto per scoprire qualcosa di più della vita e delle tecniche artistiche di questa nostra connazionale. image (1)

Valentina Furgani è nata a Roma nel 1979. Qui, mentre studiava per il suo Master in Relazioni Internazionali, dipingeva da autodidatta. Nel 2008 si è trasferita in Cina e ha frequentato un corso Post-laurea in pittura ad olio all’Accademia di Belle Arti del Guangzhou. Ora vive e lavora a Londra.

image
Valentina si è trasferita in Cina per seguire l’uomo che è poi diventato suo marito. Spiega il suo coraggioso cambio di rotta dicendo: “Mi piace il tema dei diritti umani e lavorando in quel settore speravo di poter viaggiare, conoscendo il mondo e la vita, donando il mio contributo. Poi ho capito che per farlo gli eventi mi offrivano una strada non proprio rettilinea”.
Valentina ringrazia l’Oriente per averle aperto molte prospettive nell’osservazione della vita, ma definisce Londra una “boccata d’ossigeno”.
“In Oriente ho imparato i rudimenti delle belle arti. La vita a Londra invece mi ha consentito di accedere da un punto privilegiato al corpus di cultura di matrice occidentale che mi era mancata totalmente  negli ultimi anni vissuti in Cina”.
Ora, Valentina ha abbandonato la pittura ad olio su cui si è formata per sperimentare con la pittura su lattice e superfici impermeabili. In un’intervista a Londra Culturale, ha detto: “Il lattice mi piace perché si fa cancellare in modo versatile, lasciando uno spazio vuoto, o a volte creando una massa. Somiglia alla pelle umana, per la sua trasparenza, fragilità”.
Soddisfatta delle possibilità espressive offertale dal lattice, Valentina pensa di utilizzarlo ancora nelle sue opere. Dice: “Questo medium mi consente di approfondire le intuizioni del materico informale italiano, riallacciandolo alla tradizione della figurazione rinascimentale”.
Per quanto riguarda le sue future scelte artistiche, Valentina dice: “Mi sento un pó in mezzo, ecco. Nello stesso tempo non vedo l’ora di trovare qualcosa di diverso e altrettanto interessante. Ma la storia degli ultimi anni ci ha dimostrato che i percorsi del progresso artistico non vanno per forza solo in avanti. Soprattutto nella pittura che, delle belle arti, é tra le piú esplorate e sfruttate”.
In futuro, Valentina spera di poter riallacciare il suo interesse per i diritti umani e l’umanitarismo con la sua arte. “Ma non è facile,” dice.
Sulla mostra che inizierà il 27 Giugno, Valentina dice: “La mostra della Society of Women Artist mi consente di confrontarmi e dialogare con molte altre donne che, come me, fanno un mestiere storicamente maschile. Per fortuna però anche in questo campo una maggiore inclusione nei confronti delle donne sembra essersi consolidata”.
L’annuale mostra della Society of Women Artists si tiene alle Mall Galleries, vicino Charing Cross:

2 risposte a “Intervista a Valentina Furgani, artista italiana in mostra alla Society of Women Artists di Londra

  1. I’m really enjoying the design and layout of your site.
    It’s a very easy on the eyes which makes it much more
    pleasant for me to come here and visit more often. Did
    you hire out a designer to create your theme?

    Fantastic work!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...