Richmond, un villaggio idilliaco al capolinea della metro di Londra

Richmond è un quartiere benestante che si trova alla periferia ovest di Londra, vicino a Wimbledon e Hammersmith.IMG_0775

Famosa per il suo parco, Richmond Park,  la zona si può raggiungere con la London Overground e con la District Line, della quale è uno dei tanti capolinea. Arrivandoci con una normale Oyster Card si spendono circa £2.50 (solo andata). Una volta arrivati alla stazione basta proseguire a sinistra verso il centro per raggiungere il lungo-Tamigi e il bellissimo parco. IMG_0764

La zona è raggiungibile anche tramite crociera sul Tamigi. Le barche partono solitamente da Westminster Pier, sulla riva opposta al London Eye, e coprono varie zone del fiume con vista sulla celebre ruota panoramica, sulle Houses of Parliament e sulla centrale elettrica di Battersea resa famosa dall’album “Animals” dei Pink Floyd. Le crociere sul Tamigi vanno anche a Greenwich e ai Kew Gardens.

Ben diverso da Hyde Park e Regent’s Park, Richmond Park è più selvaggio e meno artificiale: il posto ideale per famiglie, bambini e per le corse coi cani. Richmond Park ospita infatti mucche, tori, uccelli ma soprattutto cervi e cerbiatti, che si aggirano per il parco con nonchalance, per niente intimoriti dalla presenza dell’uomo. Vari cartelli però suggeriscono di mantenere almeno 50 metri di distanza dagli animali, che diventano aggressivi soprattutto in presenza dei piccoli o nella stagione dell’accoppiamento.IMG_0769 IMG_0770 IMG_0768IMG_4550 IMG_4540 IMG_4552

A Richmond vedrete vere e proprie “mansions”, enormi case di campagna inglesi con tanto di piscine, campi da golf e da tennis all’interno. Alcune hanno anche delle mini-chiese personali.IMG_0774 IMG_0771

Ritornando verso il centro di Richmond, lungo il Tamigi è possibile noleggiare delle barche e canoe per godersi la zona via fiume. IMG_0763 IMG_0762 IMG_0761

La main street di Richmond, Kew Road, ha tutti i negozi di Londra centro: River Island, Topshop, Boots, Superdrug e simili. Lo stesso vale per i ristoranti e i supermercati. Se però cercate qualcosa di più sano e caratteristico, provate gli smoothies e il frozen yogurt di The Farmery e il mercato domenicale Duck Pond Market.IMG_0753 IMG_0752 IMG_0751

Il Duck Pond Market si trova a Heron Square, tra la stazione e il fiume, e vende non solo maglioni di cachemire a prezzi bassissimi (la bancarella è di due italiani!), ma anche gioielli artigianali, cuscini ricamati, fiori, vestiti. Il cibo è un’alternativa economica ai tanti ristoranti e comprarlo al mercato è un’ottima scusa per un picnic nel parco. Provate le quiche, gli scones salati e il cous cous della bancarella francese all’entrata, insieme alle marmellate corse della bancarella affianco.IMG_0760 IMG_0759 IMG_0758 IMG_0757 IMG_0756 IMG_0755 IMG_0754

Richmond è perfetta in questo periodo dell’anno: il tempo migliora (la temperatura a Londra è tornata sui 22 gradi) e i turisti non sono tanti quanto in estate.

Remember: Londra ospiterà presto una serie d’eventi da non perdere. Il British Film Institute (BFI) festival a South Bank, la Frieze Art Fair, il concerto degli Arctic Monkeys e l’imperdibile Halloween, a cui TimeOut sta già dedicando una serie di articoli.

In inverno i voli per Londra diminuiscono nelle città minori, ma i voli diretti da Roma e Milano sono assicurati con Alitalia (che atterra a Heathrow e City Airport), EasyJet (che atterra a Gatwick) e Ryanair (che atterra a Stansted). Per il resto ci sono motori di ricerca come momondo.

Keep in touch!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...