Lo Strano Caso del Cane Ucciso a Mezzanotte nei teatri del West End

The Curious Incident of the Dog in The Night-Time (Lo Strano Caso del Cane Ucciso A Mezzanotte) è la trasposizione teatrale dell’omonimo bestseller di Mark Haddoncurious_new_banner with title2La produzione del National Theatre è in scena all’Apollo Theatre di Shaftesbury Avenue fino ad Ottobre 2014. Gli autori sono riusciti in quello che credevo fosse l’impossibile: rendere il diario di un ragazzo autistico credibile in forma teatrale.

The Curious Incident of the Dog In The Night-Time è infatti la storia di Christopher, un quindicenne autistico che trova morto il cane della vicina e decide di lanciarsi in un’indagine per scoprire il suo assassino.

Nell’investigare, Christopher verrà a conoscenza di una serie di verità sulla sua famiglia, sulla sua città e sulla vita in generale, nel tentativo di superare le sfide offertegli dalla sua condizione.

The Curious Incident of The Dog in The Night-Time è divertente, dolce, drammatico e intrigante allo stesso tempo. La scenografia è ben arrangiata, fatta di una semplice stanza quadrata che s’illumina di luci, laser e numeri per accompagnare gli stati d’animo e le fissazioni del protagonista. Curious-Incident-of-the-Dog-in-the-Night-Time1

Gli attori, soprattutto il protagonista e suo padre, sono magistrali. I biglietti, che presi per tempo possono costare anche solo 15 sterline, sono certamente soldi ben spesi. L’unico problema della produzione è che forse, con due ore e 40 minuti di messa in scena, dura un po’ troppo.

Foto di: cloudfront.net; ayoungertheatre.com.

2 risposte a “Lo Strano Caso del Cane Ucciso a Mezzanotte nei teatri del West End

  1. Ho letto il libro alla fine del secondo anno delle superiori in inglese. 🙂
    Trovando informazioni su internet, trovai anche una frase molto bella.

    “I numeri primi sono ciò che rimane una volta eliminati tutti gli schemi: penso che i numeri primi siano come la vita. Sono molto logici ma non si riesce mai a scoprirne le regole, anche se si passa tutto il tempo a pensarci su. “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...