Paura e Delirio a Las Vegas nei sotterranei di Londra

Lo spazio artistico The Vaults nei sotterranei di Waterloo ospita una produzione di Paura e Delirio a Las Vegas degna sia del libro che del film. Leggete qui la recensione.
3bpblogspot

Basata sul romanzo cult di Hunter S. Thompson, questa piece teatrale è stata adattata e diretta da Lou Stein, amico di Thompson, e illustrata da Ralph Steadman. Fa parte del Vaults Festival, che finirà l’8 Marzo.

telegraph

Per chi non conoscesse la trama di Paura e Delirio a Las Vegas, reso ancora più celebre dal film con Johnny Depp, si tratta di un’avventura stravolta e spericolata alla ricerca del sogno americano.

londonist

Un giornalista e il suo avvocato partono per il Nevada per recensire una serie di eventi. La confusione regna in Paura e Delirio a Las Vegas, in parte perché i protagonisti sono strafatti di qualsiasi droga reperibile, ma soprattutto perché sono partiti per un viaggio volto a scoprire se e come il sogno americano si sia disintegrato, senza speranza di ritorno alla vera libertà.

Ed Hughes-Raoul Duke  Rob Crouch-Dr Gonzo

Se non siete fan delle storie senza apparente trama, non andate a vedere Paura e Delirio a Las Vegas. Ma se conoscete già il romanzo cult di Hunter S. Thompson e il film con Johnny Depp – come molti spettatori a teatro, armati di Ray Ban, camicie hawaiane e cappello da pescatore – amerete questa trasposizione teatrale della pietra miliare del “Gonzo Journalism”, immersa nei colori, suoni e nell’anima degli anni ’70.

metro

La scenografia della piece, per quanto concentrata in una stanza minuscola, era perfetta: macchine che diventano porte, che diventano letti, che diventano vasche da bagno per esigenze di scena. Colori, luci e disegni hanno trasportato senza problemi una piccola stanza di un sotterraneo londinese a Las Vegas. Tutto è stato pensato nei minimi dettagli: dall’entrata in una stanza psichedelica, piena di sabbia come il deserto del Nevada, al passaggio attraverso una stanza arredata in stile casinò. thefriendlyshelf

La voce narrante di Hunter S.Thompson stesso, spesso delirante, ci accompagna in questo viaggio alla ricerca del sogno americano. Tutti gli attori si sono dimostrati capaci di tenere testa alla fama del film di Paura e Delirio a Las Vegas, anche se forse il personaggio principale ha cercato di imitare Johnny Depp un po’ troppo. thelondonmagazine

La vera rivelazione però è stato Rob Crouch nei panni del Dottor Gonzo, che ha giocato col pubblico nella scena della vasca da bagno – in cui minaccia l’alter ego di Hunter S. Thompson con un coltello, sotto effetto di droga – saltando fuori completamente nudo e cosparso di schiuma dopo minuti di vedo/non vedo.bwwstatic.com

Per quanto riguarda il teatro, The Vaults è di solito usato come discoteca o spazio per mostre. Ecco perché i sedili – delle panche di legno – erano piuttosto scomodi, soprattutto per una performance teatrale lunga due ore.

thelittlegraduate

Sedili a parte, The Vaults è il perfetto esempio della cultura londinese degli ultimi anni: un sotterraneo raggiungibile attraverso una galleria piena di graffiti, popolata da persone un po’ inquietanti, diventato teatro, discoteca, museo con tanto di bar produttore di cibo economico e particolare.

londonslant1thehandbook.com

Insomma, gli ingredienti per la perfetta trasposizione teatrale di Paura e Delirio a Las Vegas c’erano tutti, e la versione di Lou Stein non ha affatto deluso! Alla prossima.

Foto di: The Londonist, The London slant, Metro, Telegraph.co.uk, The Friendly Shelf, 3.bp.blogspot.com, thelittlegraduate.com, thehandbook.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...