Archivi tag: Liverpool Street

Holi One: il colorato festival indiano nel bel mezzo della City

L’Holi è un festival primaverile conosciuto come “il festival dei colori” o “il festival dell’amore”. E’ un antico festival Hindu che ha preso piede in vari paesi del mondo e Londra – con la sua grande e famosa comunità indiana – non poteva essere da meno.

1925343_10152044706763160_1958523606_n Continua a leggere

The Grocery – supermercato vegetariano a Londra

Che siate vegetariani, vegani o (come me) carnivori in cerca di alternative un po’ meno pesanti e sfiziose, Londra è il posto per voi. Grazie a supermercati vegani/vegetariani come The Grocery avrete l’imbarazzo della scelta su che cosa mettere nel vostro carrello della spesa.

IMG_3450 Continua a leggere

Belle Epoque party al Village Underground, Shoreditch

Are you ready for Halloween? Da capitale dell’horror che si rispetti, Londra è entrata nel pieno dei festeggiamenti per la festa più paurosa dell’anno. Eccovi la cronaca del mio sabato sera al Belle Epoque party del Village Underground di Shoreditch.

Il Village Underground si trova a Great Eastern Street, Shoreditch, tra la metro di Old Street e Liverpool Street. Lo riconoscerete per i due vecchi treni che torreggiano sulle vostre teste in alto, sul tetto. Questo sabato, in onore di Halloween, ospitava una variante dark di un party in stile Belle Epoque (quindi Anni ’10 del Novecento): Ballerine di can can insanguinate, gentiluomini sfregiati, spose cadaveri popolavano il piccolo locale, arredato con tendaggi viola e candelabri. Continua a leggere

A spasso per East London

L’inizio dell’università incombe e, per non stancarmi troppo, ho passato la domenica a spasso per la vicina East London. Eccovi qualche foto della mia passeggiata.

Vivere a due passi da Old Street station è il massimo: significa anche essere vicini a Liverpool Street, Spitalfields Market, Brick Lane e Shoreditch. Perciò questo pomeriggio io e la mia coinquilina norvegese ce la siamo fatta a piedi fino a Liverpool Street Station, ad appena mezz’ora da casa nostra, godendoci la vista del Gherkin e di tutti i grattacieli in costruzione.  Continua a leggere

London Walks: L’antica Londra di notte

Se siete stanchi delle solite attrazioni turistiche londinesi, uno dei migliori modi per passare il tempo è senza dubbio una London Walk.

Le London Walks sono delle visite guidate coi temi più disparati: da Harry Potter a Charles Dickens, dai Beatles a Jack Lo Squartatore, dai Fantasmi alla Londra eccentrica, gli Inglesi sanno di certo come sfruttare la propria cultura. Non è difficile partecipare: basta andare sul sito, scegliere la walk che vi interessa, controllare a che fermata della metropolitana (e soprattutto a che uscita, certe metro ne hanno anche 10!) e presentarsi lì all’orario prestabilito. Una walk dura in media 2 ore e costa 8 sterline, ma se siete studenti o comprate una carta fedeltà pagherete 6. Continua a leggere

Attilio’s, feste semi-scandinave e il Museum of London

Dear friends, sono stanca morta. E’ stata una settimana pienissima…E domani è lunedì! AIUTO!!!!

Dopo uno dei tanti “adorabili” lunedì, martedì scorso abbiamo avuto un altro interessantissimo ospite a Introduction to British Media: Charlie Beckett, giornalista che ora insegna alla London School of Economics. Ci ha parlato di come Wikileaks ha cambiato ed esteso la definizione di giornalismo, mostrandoci tutto quello che la rende diversa da tutto ciò che è accaduto prima: la sua indipendenza è stata la sua forza, ma ora deve riuscire a trovare un futuro per se stessa. Una volta finita la lecture io e una mia compagna ci siamo dirette verso il ristorante italiano Attilio’s, a Farringdon, per scriverne una recensione. Io sono partita armata di tutta la mia cattiveria, sicura che (come al solito) un ristorante italiano all’estero sarebbe stato terribile… Invece mi sbagliavo. Era davvero buonissimo e ho dovuto cambiare tutto il mio piano di scrittura: la parmigiana e il risotto ai funghi hanno sortito l’effetto desiderato.

Mercoledì, dopo la faticaccia fatta nell’adattare la storia di Biancaneve ad un articolo di giornale (ebbene si!), il nostro weekend è finalmente iniziato… con una festa all’Unione degli studenti che doveva essere “Scandinava”. In realtà, di scandinavo aveva ben poco:  la Student Union, più che di scandinavi, pullulava di gente di altre nazionalità che sperava di vedere svedesi o norvegesi.

Questa settimana però Il mio weekend non è stato affatto rilassante: sono arrivati i miei genitori, noti per essere dei camminatori incalliti. Abbiamo girato Londra in lungo e in largo e adesso l’unica cosa a cui posso pensare è il mio adorato letto. Tutto è iniziato giovedì pomeriggio con una passeggiata fino a Covent Garden per vedere il food market, seguita da una serata al St Martins Theatre. Abbiamo visto Trappola per Topi di Agatha Christie, in cui durante una tempesta di neve una serie di persone si trovano intrappolate in una casa a “rischio” d’omicidi. Vale davvero la pena di vederlo, soprattutto considerando che quest’anno la produzione compie 60 anni d’età! Continua a leggere