Archivi tag: Soho

Le ultime da Londra: panini al gelato, ristoranti self-service e un bar-negozio

Questa settimana l’ho dedicata a scoprire le ultime stranezze e tendenze foodie di Londra: un pop up di sandwich al gelato a Soho, un ristorante messicano dove si ordina tramite iPad e un fantastico café che vende anche borse fatte a mano. Eccovi la cronaca di una settimana ipercalorica.IMG_6702 Continua a leggere

Le ultime da Londra: panini al gelato, ristoranti self-service e un bar-negozio

Questa settimana l’ho dedicata a scoprire le ultime stranezze e tendenze foodie di Londra: un pop up di sandwich al gelato a Soho, un ristorante messicano dove si ordina tramite iPad e un fantastico café che vende anche borse fatte a mano. Eccovi la cronaca di una settimana ipercalorica.IMG_6702 Continua a leggere

Dove mangiare pizza all’Italiana a Londra

Compatrioti sradicati dalla madre patria, siete disperati? Pensate che l’era della pizza decente sia finita, confinata al Bel Paese? Io, da mangiona che si rispetti, ho fatto le mie ricerche e vi posso giurare che qui a Londra di pizza buona ce n’è, eccome.francomanca Continua a leggere

Ricerca Kaplan: E’ Soho il quartiere preferito per il divertimento dagli studenti internazionali

Uno studio basato su 535 studenti della scuola d’inglese Kaplan International ha rivelato quali sono le attività turistiche più popolari tra gli studenti internazionali di Londra. LondonGIF Continua a leggere

Londra centro:dove NON andare in discoteca

A volte ci si può fare l’idea che il centro di Londra sia la zona migliore per passare una bella serata. Beh, dopo quasi otto mesi nella capitale britannica, sono arrivata a credere che quest’idea sia sbagliata.

Mercoledì siamo andati alla serata Cheapskates,nella discoteca Moonlighting a Soho. Era una student night molto alla nostra portata, con entrata a £4.50 e drink a £1. Peccato che il posto fosse pessimo: essendo una serata da studenti a buon prezzo, il locale era strapieno. La gente era la peggiore che avessi mai visto, tutti ubriachi, maleducati e un po’ troppo “amichevoli”. Continua a leggere

Da Halloween a Natale, qui a Londra si fa in fretta!!!

Wow, adesso si che mi sento in the U.K.!!!! In quest’ultima settimana, nonostante la reading week ( il che vuol dire, vi ricordo, NIENTE lectures) ne son successe di tutti i colori.

Da quando il mio “weekend” di 11 giorni è iniziato ho avuto due belle feste alla Skins. Se non avete visto il telefilm, beh, questo vuol dire feste in appartamenti con gente talmente ubriaca da non sapere neanche come si chiama. Mercoledì, il giorno riservato alla Journalism night (perché il nostro weekend inizia il mercoledì!) , abbiamo fatto una gran bella festa nell’appartamento di una mia amica qui a Liberty Court e… beh, diciamo che abbiamo dovuto raccogliere parecchie persone! E’ stata una festa divertentissima, di quelle in cui hai il tempo sia per le confidenze con le amiche sia per l’alcool. Qui giocano tutti a Ring of Fire: il gioco si basa sul pescare carte e fare penitenze secondo una filastrocca. Il problema è che le penitenze sono tutte uguali: devi bere. Quindi nel giro di un’ora sono tutti ubriachi. Per non parlare dello schifo e della pietà per la persona che deve bere da un pentolino in cui tutti i drink dei partecipanti sono stati mischiati. Pulire alle tre di notte non è stato facile!!!

Il giorno dopo avevo un compleanno, che è iniziato come sempre in un appartamento con tanto da bere e si è concluso in giro per il centro di Londra in cerca di un posto dove andare. Infatti, dopo essere andati all’esclusivo 100 Club (I Metallica e Alice Cooper ci hanno suonato!!!) abbiamo cercato una discoteca, ma siamo state sfortunate. In effetti, la vita notturna di Londra lascia un po’ a desiderare: scordatevi chiusure alle 6 del mattino, per ora la discoteca che chiudeva più tardi è stata il Tiger Tiger, che ci ha buttati fuori alle 3. Il divertimento più grande è quindi nei pub o nelle halls of residence, tra amici: ho passato il mio venerdì notte in camera di una mia amica a fare foto idiote e a guardare i Griffin. Le girls’ nights, serate tra ragazze, sono fantastiche: ti tirano sempre su di morale e di solito non fai tardi, il che va bene se, come me, hai miriadi di cose da fare. Continua a leggere