Archivi tag: Viaggi

Liverpool: sulle tracce dei Beatles

Eccovi l’ultimo capitolo della mia avventura attraverso il nord del Regno Unito: il viaggio a Liverpool, sulle tracce dei BeatlesIMG_0468 Continua a leggere

La magica Edimburgo

Edimburgo, capitale culturale a Nord del Regno Unito, è un’ottima scusa per lasciare Londra per un paio di giorni: romantica, dark, facile da girare, è la soluzione perfetta per un weekend immerso nella storia e nel verde.IMG_3924

Continua a leggere

York, una gemma nel Nord d’Inghilterra

Se conoscete Londra e volete esplorare lo sconosciuto nord, la prima tappa d’obbligo è la cittadina di York, nel Nord Est dell’Inghilterra. Eccovi il primo capitolo dei miei pellegrinaggi attraverso il Regno Unito.IMG_0451IMG_0448 Continua a leggere

Viaggio in giornata a Brighton, una Londra in miniatura

Ora che il tempo sta graziando anche Londra, stare chiusi in casa è un peccato. Ecco perché molti londinesi abbandonano la capitale per un giorno per fiondarsi a Brighton, una Londra in miniatura con tanto di spiaggia. IMG_3649 IMG_3656 Continua a leggere

Viaggio in giornata a Cambridge

Dear readers, eccovi qualche foto del mio one-day trip a Cambridge, una delle due university town più famose del Regno Unito.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per raggiungerla da Londra vi basta andare sul sito eastcoast.co.uk  e cercare l’affare migliore: io ho pagato solo 12 sterline andata e ritorno! In più, i biglietti per Cambridge sono validi per qualsiasi ora, quindi non siete obbligati a partire ad un orario fisso.

Una volta arrivati a Cambridge scoprirete che la stazione si trova a circa dieci minuti a piedi dal centro città e dai college, quindi vi basta seguire le indicazioni e vi ritroverete immersi nella magia del posto, circondato da architettura medioevale, neoclassica e chi più ne ha più ne metta.

Una volta arrivata vicino ai college, non solo mi son mangiata le mani per le student accommodation (vivono negli edifici vittoriani/neoclassici/medioevali dove studiano), ma ho anche deciso di fare un tour guidato (prezzo £10) organizzato da un ex studente: così ho potuto vedere tutte le main sights della città!

Enjoy xxx

The boys are back in town!!! Il mio weekend fra lo shopping e Columbia Road Market

Signore e signori, come dicevano i mitici Thin Lizzy, The Boys Are Back In Town! Finalmente sono tornata a Londra. Cavolo se mi mancava!!!!

Il viaggio per raggiungerla non è stato dei più piacevoli: tralasciando il commento dei turisti brasiliani, è stato un viaggio davvero stancante. Comincio ad odiare seriamente gli aeroporti, non riesco a starci più. Visto che il volo Olbia-Roma del 6 mattina era stato cancellato, io e mia madre (che ha gentilmente accettato di aiutarmi con il ridicolo numero di valigie, 4, che abbiamo dovuto portare) avevamo prenotato il volo delle 14. Peccato che nei due giorni precedenti Olbia fosse stata spazzata da una bufera di vento e che, per coprire i passeggeri rimasti a terra il 5 notte, la Meridiana avesse messo un volo il 6 mattina alle 9. E dico “peccato” perché l’ho scoperto il 6 mattina alle 7.30, dopo essere andata a letto alle 3 per salutare i miei amici di Olbia. Sono partita, ma immaginate la stanchezza.

Sono arrivata a Londra alle 4 ora locale (un’ora indietro rispetto all’Italia) con un bagaglio rotto e ansiosa di arrivare a casa. Un consiglio per chi arriva a Heathrow: NON prendete l’Heathrow Express se non siete in una fretta inimmaginabile. Pensando di facilitarci le cose (i bagagli pesavano tanto!!!) io e mia madre abbiamo preso due biglietti di sola andata, che ci sono costati ben 32 sterline (sarebbero costati di più se io non avessi avuto lo sconto studenti). In più, il treno era in ritardo, quindi l’arrivo a Paddington è stato più lungo del previsto. E’ vero, ci mette 15 minuti, ma io consiglio molto di più la Piccadilly Line. Dura una cinquantina di minuti, ma il prezzo è buono e vi porta direttamente in centro. Continua a leggere